I tarocchi e l’ oriente

Da qualche tempo è esplosa anche in Gippone la passione per i tarocchi. Cosi sono nate anche delle guide che spiegano il loro significato.

Esistono al mondo decine di mazzi di Tarocchi. Noi abbiamo selezioni i più importanti, a partire dalle Rider Waite le più utilizzate da chi inizia ad intraprendere quest’arte. Poi spazio ai Tarocchi di Marsiglia e a tutti gli altri mazzi più conosciuti.

Rider Waite
E’ uno dei mazzi più conosciuti. Rider Waite, è stato studiato soprattutto per essere utilizzato dai principianti. Ogni carta ha una didascalia con la sua descrizione per facilitarne la comprensione. Se volete incominciare questo è il mazzo giusto per voi.

I Tarocchi di Marsiglia
Uno dei mazzi più utilizzati è quello dei Tarocchi di Marsiglia. Tutti gli appassionati ne hanno almeno uno, si possono trovare sia nella versione in lingua francese o in inglese. Create da Paul Marteu nel 1977 si completano per un totale di 78 carte.

Molti giapponesi sono attratti da questa tipologia di tarocchi. Si stanno diffondendo anche molte scuole che offrono corsi di cartomanzia a basso costo. Il fenomeno non riguarda solo il Giappone ma in generale tutto l’ oriente

Altre tipi di mazzi
Dopo aver parlato dei mazzi Rider Waite e dei Tarocchi di Marsiglia, scopriamo le altre carte più conosciute. Connolly Tarot è uno dei mazzi più colorati e luminosi. Crowley Thoth Tarot, sono carte intense e profonde. Le Golden Dawn hanno un potere esoterico, mentre le Golden Tarot sono in stile rinascimentale. Le Gill Tarot invece, sono legate alla cabala. Le Hanson Roberts hanno un tocco delicato quasi fiabesco. Le Neuzeit sono in stile hippie e pacifista. Concludiamo con le Prager ispirate al folklore e all’astrologia e con le Sacred Rose. Quest’ultime, prendono ispirazione dalle icone bizantine. Alcune immagini rappresentato anche delle vetrate delle chiese più famose.

Simboli
Le carte dei Tarocchi contengono in ognuna di essa dei simboli. Hanno un significato diverso una dall’altra, ed è per questo che prima di utilizzarle bisogna conoscere bene il loro significato. I simboli che appaiono più spesso sono l’Angelo, il Bambino, la Chiocciola, la Croce Ansata, il Cuore, la Farfalla, il Fuoco, l’Infinito, il Leone e il Sole.

Autore dell'articolo: Redazione GiapponeSegreto.it